Tor des Géants - Trail, avventura e amicizia al cospetto dei nostri giganti

16 Maggio 2019

Inizio: 21:00

Luogo: Sede CAI Ligure

Con la prossima edizione del settembre 2019 il Tor des Géants celebrerà i suoi primi 10 anni di vita e di successi.
Alla gara tradizionale di 330 chilometri per 24.000 metri di dislivello positivo si affiancherà, per l’occasione, l’ancora più esclusivo Tor des Glaciers il cui percorso si snoda per gran parte dei suoi 450 chilometri lungo le Alte Vie dimenticate 3 e 4, sfiorando creste sconosciute e lambendo gli antichi ghiacciai, lontano dalle rotte abituali degli escursionisti.
Una sfida unica riservata a 100 ultratrailer selezionati, stasera rappresentati da Giorgio Macchiavello e Marco Kanobelj.
 

Introduce e modera
CESARE LOMBARDO, finisher del Tor des Géants 2013 - raccontato nel libro “Sulle Alte Vie del Tor des Géants. Viaggio al confine tra sogno e realtà” - e autore di guide escursionistiche per Erga Edizioni.

 

Partecipano
FRANCO FAGGIANI
Capo ufficio stampa del Tor des Géants, è nato a Roma ma dall’adolescenza vive a Milano, dove negli anni ’70 ha frequentato il Centro Sperimentale Italiano di Giornalismo nel quale sono passati, come docenti, Giorgio Bocca, Enzo Biagi, Oriana Fallaci e altri grandi firme dell’epoca. Inevitabile che Faggiani si gasasse, tanto che a 20 anni è finito nelle foreste della Nuova Guinea dove ha realizzato il suo primo reportage da free lance dopo aver vissuto con una tribù locale che non aveva mai visto nessuno che non appartenesse al villaggio. A questo primo reportage ne sono poi seguiti altri, in altri luoghi al limite come la Somalia e le Filippine. L’uomo sbagliato nel posto sbagliato.
Una carriera giornalistica all’incontrario, partita con il botto e poi calata fino a ritrovarsi a fare le didascalie delle fotografie. E’ riuscito comunque a scrivere di economia, agricoltura, sport, turismo, tutte buone scuse per starsene fuori casa. Ha poi redatto guide, manuali sportivi, biografie, testi di libri fotografici sui paesaggi italiani, con lo stesso intento di prima.
Dal 2000 si è occupato quasi prevalentemente di enogastronomia e dal 2013 si dedica a tempo pieno ai libri e alla narrativa in particolare.
‘La manutenzione dei sensi’, il suo primo romanzo per Fazi e finalista al Premio Wondy, è ambientato tra le montagne dell’alta Val di Susa, dove Faggiani va a scarpinare da trent’anni; il secondo romanzo per Fazi, in libreria fra meno di due mesi, è ambientato tra le montagne del Giappone.

GIORGIO MACCHIAVELLO
E’ iscritto alla sezione di Rapallo del CAI da quando è nato, quindi da più di 53 anni.
Vive a Courmayeur da quando aveva 10 anni.
Appassionato da sempre di montagna, pratica sci alpinismo, discesa, fondo, alpinismo e, a livello agonistico, ultratrail.
Ha partecipato a sei edizioni del Tor des Géants, all’edizione unica del 4K e a un’edizione dell’Ultra Trail del Monte Bianco, arrivando sempre al traguardo.
Giornalista de La Stampa, lavora nella redazione di Aosta e racconta in diretta le sue gare via web nel sito Internet del giornale, nel suo blog “La pianura non è il mio forte” e nei suoi account social.
Ha scritto delle sue esperienze al Tor e al 4K nei libri “Magical Mystery Tor” e “Oggi il cielo è blu trail”.

MARCO KANOBELJ
Diplomato ISEF è Maestro Nazionale di Tennis. Atleta multidisciplinare, si è dedicato al triathlon, al ciclismo e alla corsa su strada. Da alcuni anni pratica con successo il trail running con risultati di eccellenza all’Ultra Trail du Mont Blanc, all’Alvi Trail e, naturalmente, al Tor des Géants di cui è stato finisher in due edizioni. Per il prossimo mese di settembre, è stato selezionato per partecipare alla prima edizione del Tor des Glaciers.